GIORNATA MONDIALE PER LA SICUREZZA DEGLI ALIMENTI 2021

 

Il 7 giugno di ogni anno si celebra nel mondo la Giornata mondiale per la sicurezza degli alimenti.

 “La sicurezza degli alimenti riguarda tutti” è lo slogan scelto per l'anno 2021.

 Le filiere alimentari coinvolgono diversi attori: produttori, trasformatori, trasportatori, distributori, rivenditori, cuochi e consumatori.
In ogni punto della catena sono presenti pericoli che possono causare contaminazioni. Tutti coloro che sono coinvolti nelle varie fasi hanno la responsabilità di mantenere il cibo al sicuro.

 La Giornata mondiale della sicurezza alimentare pone cinque inviti all'azione:

 

  1. Garantisci che sia sicuro: i governi devono garantire cibo sicuro e nutriente per tutti;
  2. Producilo in sicurezza: l'agricoltura e i produttori alimentari devono adottare buone pratiche;
  3. Mantienilo al sicuro: gli operatori del settore devono assicurarsi che il cibo sia sicuro;
  4. Conosci cosa è sicuro: i consumatori devono conoscere il cibo sano e sicuro;
  5. Fai squadra per la sicurezza alimentare: lavoriamo insieme per un cibo sicuro e una buona salute!

 

"Cibo sicuro ora per un domani sano" è il tema scelto per l'anno 2021.

 

Il consumo e la produzione di alimenti sicuri hanno sia benefici immediati che a lungo termine per le persone, il pianeta e l'economia. La disponibilità di cibo sano e sicuro per tutti può essere sostenuta nel futuro abbracciando le innovazioni digitali, avanzando soluzioni scientifiche e onorando le conoscenze tradizionali che hanno resistito alla prova del tempo.

 

I nostri sistemi alimentari devono produrre sufficiente cibo sicuro per tutti. Riconoscere le connessioni sistemiche tra la salute delle persone, degli animali, delle piante, dell'ambiente e dell'economia ci aiuterà a soddisfare i bisogni del futuro. Le azioni locali basate su soluzioni eque, spesso nuove, e una collaborazione multisettoriale rafforzata sono essenziali per raggiungere gli obiettivi di sviluppo sostenibile (OSS).

 La sicurezza alimentare ai tempi del COVID-19

 Sebbene Sars-CoV-2 non venga trasmesso attraverso gli alimenti, la pandemia ha accentuato l'attenzione su questioni relative alla sicurezza alimentare, come l'igiene, la resistenza antimicrobica, le malattie zoonotiche, i cambiamenti climatici, le frodi alimentari e i potenziali benefici della digitalizzazione dei sistemi alimentari. Ha inoltre individuato debolezze o vulnerabilità nella produzione alimentare e nei sistemi di controllo. Per l'immediato futuro, ridurre al minimo le interruzioni nelle catene di approvvigionamento alimentare rimane una delle massime priorità di tutti i governi, poiché i consumatori devono avere un accesso affidabile al cibo.

 Un approccio alla sicurezza alimentare basato sul rischio e sul rispetto dei requisiti di sicurezza alimentare può aiutare a mantenere aperte le forniture alimentari globali e consentire l'accesso dei consumatori al cibo. Gli sforzi concertati sulla sicurezza alimentare aiuteranno i paesi a mitigare gli impatti socioeconomici della pandemia e ad aumentare la loro resilienza a lungo termine facilitando e accelerando il commercio alimentare e agricolo, contribuendo a prevenire la prossima pandemia zoonotica e trasformando i sistemi alimentari.